Codice Ateco Consulente Marketing: scegli quello giusto

di Michele Aquilino
codice ateco consulente marketing

Sei un professionista nel campo della comunicazione aziendale e vuoi aprire la tua Partita Iva? Conosci già il Codice Ateco giusto per la tua attività da Consulente Marketing? Scopriamo insieme come impostare la tua Partita Iva e quante tasse pagherai con il Regime Forfettario!

Hai le competenze per strutturare campagne pubblicitarie e lanciare idee originali? La tua intenzione è lavorare come consulente per aziende e professionisti? Bene, a questo punto non ti resta che cogliere al volo le diverse opportunità di lavoro riservate da questa professione! Per non precluderti nessuna possibilità dovrai quindi procedere all’apertura della Partita Iva. In tal senso, per svolgere in modo corretto la tua attività, è importante utilizzare il Codice Ateco giusto per Consulente Marketing.

Leggi di più: Aprire Partita IVA Consulente Marketing: quanto costa?

Per esercitare la professione di Consulente Marketing non avrai bisogno di particolari autorizzazioni o licenze. I passi da compiere sono i seguenti:

Leggi di più: Gestione Separata INPS Aliquote 2020

codice ateco consulente marketing

Qual è il Codice Ateco giusto per lavorare come Consulente Marketing?

Facciamo una premessa. La figura del Consulente Marketing si è diffusa in tempi piuttosto recenti e non si può ritenere certamente una professione tradizionale (come l’avvocato, il medico o l’architetto). Proprio per questo motivo, a differenza di quanto accade per molte altre attività, non esiste un Codice Ateco specifico. In altre parole, non esiste un Codice Ateco che riporti espressamente nella sua descrizione le parole Consulente Marketing.

Una simile situazione richiede lo studio e l’approfondimento delle specifiche descrizioni abbinate ai Codici Ateco già esistenti. Da questa analisi possiamo notare che esiste più di un Codice Ateco riconducibile alla figura del Consulente Marketing. Bisogna dunque individuare il più adatto alla propria situazione.

73.11.01

Un primo Codice Ateco che descrive, almeno in parte, l’attività di un Consulente Marketing, è il 73.11.01: “Ideazione di campagne pubblicitarie”. Nella descrizione ufficiale delle attività ad esso riconducibili, infatti, troviamo:

  • ideazione di campagne pubblicitarie: creazione e collocazione di pubblicità per giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione;
  • creazione e strategia di diffusione di pubblicità esterna, ad esempio: cartelloni pubblicitari, pannelli pubblicitari, opuscoli, allestimento di vetrine, progettazione di sale d’esposizione, scritte pubblicitarie su autobus e autoveicoli eccetera;
  • creazione di stand ed altre strutture e spazi espositivi.

73.11.02

Un altro Codice Ateco affine al primo, e solo leggermente diverso, è il 73.11.02: “Conduzione di campagne di marketing e altri servizi pubblicitari”. In base a quanto previsto dalla descrizione fornita dall’Istat, infatti, esso ti permetterà di svolgere, tra le altre, le seguenti attività:

  • conduzione di campagne pubblicitarie: collocazione di pubblicità in giornali, periodici, radio, televisioni, internet ed altri mezzi di comunicazione;
  • conduzione di campagne di marketing ed altri servizi pubblicitari mirati ad attirare e ad assicurare la fedeltà dei clienti.

70.22.09

In ultimo, un Codice Ateco che si differenzia dai primi due per l’ampiezza dei servizi ad esso collegati. Per questo motivo, il codice 70.22.09 “Altre attività di consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale” – è quello che meglio si presta all’inquadramento fiscale di consulenti che hanno un ventaglio di competenze più ampio e trasversale. Utilizzando questo Codice Ateco, infatti, potrai svolgere tutte le seguenti attività, che abbracciano tutti i risvolti delle attività di marketing e vanno addirittura oltre:

  • consulenza, orientamento e assistenza operativa ad imprese private e al settore pubblico;
  • consulenza gestionale e consulenza direzionale: politica e strategia aziendale e di pianificazione, organizzazione, efficienza e controllo, gestione dell’informazione, sviluppo e ristrutturazione aziendale eccetera;
  • consulenza in materia di gestione finanziaria: predisposizione di metodi o procedure contabili, programmi di contabilizzazione delle spese, procedure di controllo di bilancio;
  • gestione tecnico-finanziaria degli scambi ed investimenti internazionali;
  • consulenza in materia di gestione del marketing: analisi e formulazione di una strategia di marketing, formulazioni di politiche in materia di servizio clienti, di prezzi, canali di pubblicità e distribuzione, design eccetera;
  • consulenza in materia di gestione delle risorse umane: politiche, pratiche e procedure nel campo delle risorse umane; reclutamento, compensi, benefici, misurazione e valutazione delle prestazioni; adeguamento ai regolamenti governativi nell’ambito della salute, della sicurezza, delle retribuzioni e dell’equità di trattamento dei lavoratori eccetera;
  • consulenza in materia di gestione della produzione: miglioramento delle procedure e sistemi di produzione, automazione del processo di produzione, sicurezza, vigilanza e protezione degli impianti;
  • consulenza ed assistenza per il conseguimento di certificazioni di qualità;
  • consulenza sulle fasi di avvio di un’impresa (start up).

Coefficiente di redditività per Consulente Marketing in Regime Forfettario

Se intendi lavorare come Consulente Marketing, non perdere l’occasione di godere dei vantaggi del Regime Forfettario. Il coefficiente di redditività previsto per il Codice Ateco da Consulente Marketing è pari al 78%. Cosa vuol dire? Che applicando questa percentuale al tuo fatturato totale ottieni il reddito su cui calcolare tasse e contributi. Per avere una idea più precisa di come stimare le tasse e i contributi derivanti dal tuo fatturato, ti consiglio di leggere l’articolo del blog Regime Forfettario e Coefficienti di Redditività. Puoi trovare invece un foglio di calcolo semplicissimo e rapido da utilizzare al link in basso. Questo ti aiuterà a capire meglio cosa succede ai tuoi compensi. Noterai come il carico fiscale è molto ridotto con il Regime Forfettario!

Calcolo Tasse Regime Forfettario: CALCOLA CON ESATTEZZA LE TASSE IN 5 MINUTI!

Ricorda invece che se vuoi aprire e gestire online la tua Partita Iva, non devi fare altro che candidarti sul nostro sito per trovare un Commercialista online dedicato ed esperto sul tuo caso!

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più