Rottamazione-ter e Saldo e stralcio: novità del DL Sostegni

di Antonella Salzarulo
rottamazione-ter e saldo e stralcio

Decreto Sostegni: slitta al 31 luglio 2021 il termine per pagare le rate della Rottamazione-ter e Saldo e stralcio che scadevano nel 2020. Per le rate del 2021 c’è tempo fino al 30 novembre.

Il “Decreto Sostegni” (DL n. 41/2021), è intervenuto anche in materia di Rottamazione-ter e Saldo e stralcio. In particolare il decreto prevede una modifica delle scadenze entro cui effettuare il pagamento delle rate 2020 non ancora versate e di quelle dovute per il 2021.
Vediamo nel dettaglio le nuove scadenze.

Rottamazione-ter: scadenza rate 2020

Per coloro che hanno versato regolarmente le rate in scadenza nel 2019, il termine “ultimo” per pagare tutte le rate in scadenza nel 2020 è differito al 31 luglio 2021.

Ciò vuol dire che, per mantenere i benefici dell’agevolazione, entro il 31 luglio 2021 dovranno essere corrisposte le rate della “Rottamazione-ter” che scadevano il:

  • 28 febbraio 2020;
  • 31 maggio 2020;
  • 31 luglio 2020;
  • 30 novembre 2020.

Nota bene! Per il termine del 31 luglio 2021 sono previsti i cinque giorni di tolleranza di cui all’articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018. In sostanza, il pagamento potrà avvenire entro e non oltre il 9 agosto 2021.

Leggi di più: Decreto Sostegni in Gazzetta Ufficiale: scarica il PDF

Rottamazione-ter: scadenze delle rate 2021

Ma se le rate in scadenza nel 2020 possono essere versate entro il 31 luglio (entro il 9 agosto se si usufruisce dei 5 giorni di tolleranza di cui all’articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018), cosa succede per le rate in scadenza nel 2021? Bene, anche in questo caso per coloro che sono in regola con i versamenti, il termine “ultimo” per pagare tutte le rate in scadenza nel 2021 è differito al 30 novembre. Ciò vuol dire che, entro tale data dovranno essere versate le rate che scadevano il:

  • 28 febbraio 2021;
  • 31 maggio 2021;
  • 31 luglio 2021;
  • 30 novembre 2021.

Anche per il termine del 30 novembre 2021 sono previsti i cinque giorni di tolleranza. Il pagamento dovrà, quindi, avvenire entro il 6 dicembre 2021.

Saldo e stralcio: scadenza delle rate 2020 non ancora versate

Come già accennato, per coloro che sono in regola con i versamenti del 2019 relativi al Saldo e stralcio, il termine “ultimo” per pagare tutte le rate in scadenza nel 2020 è differito al 31 luglio 2021 (9 agosto, tenendo conto dei 5 giorni di tolleranza).
Nello specifico, per mantenere i benefici dell’agevolazione, entro tale termine dovranno essere corrisposte le rate del “Saldo e stralcio” che erano in scadenza il:

  • 31 marzo 2020;
  • 31 luglio 2020.

Saldo e stralcio: scadenza delle rate 2021

Per pagare tutte le rate relative al Saldo e stralcio in scadenza nel 2021, il termine ultimo è differito al 30 novembre 2021 (6 dicembre, tenendo conto della tolleranza).
Quindi, per mantenere i benefici dell’agevolazione, entro la scadenza prevista dal “Decreto Sostegni” dovranno essere corrisposte le rate in scadenza il:

  • 31 marzo2021;
  • 31 luglio 2021.

Pagamento oltre i termini

Cosa succede in caso di pagamento tardivo? Se il pagamento avviene oltre i termini previsti o per importi parziali, la misura agevolativa non si perfezionerà e i versamenti effettuati saranno considerati a titolo di acconto sulle somme dovute.
Inoltre, i soggetti decaduti dalla “Rottamazione-ter” e/o “Saldo e stralcio” per mancato, insufficiente o tardivo versamento delle somme scadute nel 2019, che non possono beneficiare del nuovo termine previsto per il pagamento delle rate in scadenza nel 2020, grazie alle novità introdotte dal “Decreto Rilancio”, possono comunque richiedere la rateizzazione delle somme ancora dovute, collegandosi sul sito di Agenzia delle Entrate-Riscossione.


Leggi di più: Come controllare cartelle e pignoramenti online

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più