Scadenze fiscali Aprile 2021: il calendario aggiornato

di Michele Aquilino
Scadenze fiscali Aprile 2021

Tutte le scadenze fiscali e previdenziali per Aprile 2021. IVA, IRPEF, contributi INPS, e non solo: ecco come è cambiato il calendario fiscale alla luce delle ultime novità.

Anche il mese di Aprile 2021 si preannuncia ricco di scadenze fiscali. Sono diverse le date da segnare con il circoletto rosso sul calendario. Versamenti fiscali, contributi previdenziali e non solo: facciamo dunque una panoramica sugli appuntamenti da non saltare per evitare spiacevoli sorprese.

Il mese di Aprile si annuncia ricco non solo di versamenti fiscali e previdenziali ma anche di adempimenti, talvolta anche frutto di proroghe stabilite nei mesi scorsi. Vediamo insieme i dettagli.

Leggi di più: Dichiarazione tardiva o omessa: la guida completa

Il calendario delle scadenze fiscali di Aprile 2021

Ecco il dettaglio delle scadenze fiscali di Aprile 2021, comprensive di adempimenti e versamenti, accorpati giorno per giorno.

Sabato 10 Aprile 2021

Prevista per giorno 10 Aprile la scadenza per il pagamento dei contributi dei lavoratori domestici relativi al primo trimestre 2021. I rispettivi committenti o datori di lavoro dovranno dunque premurarsi di versare i contributi per:

  • colf;
  • badanti;
  • baby-sitter;
  • altri collaboratori domestici.

Leggi di più: Ravvedimento operoso 2021: le nuove regole

Scadenze fiscali Aprile 2021

Giovedì 15 Aprile 2021

Rinviata al 15 Aprile (rispetto alla precedente scadenza del 30 marzo) la scadenza per comunicare all’Agenzia delle Entrate l’opzione per la cessione del credito d’imposta relativo ai bonus edilizi per spese sostenute nel 2020.

Venerdì 16 Aprile 2021

Come ogni mese, quello di giorno 16 è un appuntamento cruciale per le scadenze fiscali. Ecco i versamenti e gli adempimenti da non dimenticare:

  • IRPEF: versamento delle ritenute alla fonte operate nel mese di marzo sui redditi di lavoro dipendente, redditi di lavoro autonomo, sulle provvigioni e sui redditi diversi ex art. 67 co. 1 lett. l) del TUIR (prestazioni occasionali);
  • IVA: per i soggetti con partita IVA in regime mensile, liquidazione dell’IVA relativa al mese precedente e versamento dell’IVA a debito;
  • INPS dipendenti: versamento, da parte dei datori di lavoro, dei contributi relativi al mese di febbraio 2021.

Leggi di più: Indennità Decreto Sostegni: chi ne ha diritto

Lunedì 26 Aprile 2021

In tema di IVA, entro il 26 Aprile bisogna presentare i modelli INTRASTAT per il mese di marzo.

Venerdì 30 Aprile 2021

Uno degli appuntamenti cruciali del mese di Aprile riguarda un adempimento fiscale. Entro il 30 Aprile 2021 infatti va trasmessa la Dichiarazione IVA 2021, relativa alle operazioni 2020.

Il 30 Aprile però rappresenta anche il termine ultimo per recuperare i versamenti sospesi e originariamente dovuti al 30 novembre (per chi ne avesse i requisiti). In particolare:

  • IRPEF: versamento del secondo o unico acconto 2020 per i titolari di Partita IVA tenuti alla compilazione degli ISA, solo se in possesso dei requisiti previsti per il rinvio rispetto alla scadenza originaria;
  • Regime Forfettario: versamento del secondo o unico acconto 2020 per i titolari di Partita IVA soggetti all’imposta sostitutiva di cui allart. 1, cc. 54-89 della L. 190/2014, solo se in possesso dei requisiti previsti per il rinvio rispetto alla scadenza originaria;
  • INPS Gestione Separata: versamento del secondo acconto 2020 per i titolari di Partita IVA che hanno beneficiato del rinvio previsto per i soggetti tenuti alla compilazione degli ISA e per i soggetti in Regime Forfettario, solo se in possesso dei requisiti previsti per il rinvio rispetto alla scadenza originaria.

Per approfondire i requisiti previsti per il rinvio al 30 Aprile: Rinvio scadenze fiscali 30 novembre: l’annuncio del MEF

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più