Riduzione canone di locazione: come fare

di Antonella Salzarulo
Riduzione Canone di locazione: come fare

Scopri come registrare la riduzione del canone di locazione mediante scrittura privata senza pagare imposte!

L’emergenza Coronavirus, che ha scatenato una crisi sanitaria ed economica di notevole portata, ha ormai investito anche il settore delle Locazioni. Se da un lato ci sono i conduttori che fanno sempre più fatica ad essere in regola con il pagamento dell’affitto, dall’altro ci sono i locatori che rischiano di pagare imposte e tasse anche sui canoni non riscossi. Un modo per evitare questo problema potrebbe essere quello di raggiungere un accordo riducendo il canone di locazione. Ma…come fare? Proprietari e inquilini possono accordarsi per la riduzione del canone di locazione, registrando la scrittura privata tramite il Modello 69.

Per questo tipo di registrazione:

  • non sono dovute imposte (imposta di registro e di bollo), secondo quanto previsto dall’art. 19 del dl 133/2014;
  • è necessario allegare il testo dell’accordo tra le parti.

Con la registrazione dell’atto, infatti, il locatore potrà comunicare all’Agenzia delle Entrate il nuovo ammontare annuo del canone sul quale saranno dovute le imposte, evitando, quindi, esborsi non dovuti.

Come registrare la riduzione del Canone di locazione

L’accordo intervenuto tra locatore e conduttore per la riduzione del canone di locazione in corso di esecuzione, non deve essere necessariamente comunicato all’Agenzia delle Entrate, non rientrando tra gli atti la cui registrazione è obbligatoria. Tuttavia, registrando l’atto si appone allo stesso una “data certa” che può essere utile ad entrambe le parti del contratto:

  • al locatore, per la sua dichiarazione dei redditi. in modo da dichiarare l’importo effettivo dei canoni percepiti e dimostrando il minor reddito dichiarato dalla locazione;
  • al conduttore, per dimostrare che il minor importo da lui pagato deriva effettivamente da un accordo scritto e vincolante con il locatore.

La registrazione dell’accordo della riduzione del Canone di locazione rientra tra gli adempimenti successivi alla prima registrazione. A tal proposito, bisogna ricordare che una volta effettuata la registrazione presso un ufficio tutti gli adempimenti successivi dei contratti di locazione e di affitto di beni immobili vanno comunicati esclusivamente allo stesso ufficio.
In considerazione alla chiusura degli uffici in seguito all’emergenza Covid-19, è dunque opportuno preliminarmente contattare l’Agenzia per avere indicazioni operative.

Leggi di più: Cedolare secca e contratti di locazione 2020

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più