Imposta di bollo Fatture elettroniche: come si paga?

di Antonella Salzarulo
184 visualizzazioni
Imposta di bollo fatture elettroniche

Il 20 Ottobre 2020 scade il termine per il pagamento dell’imposta di bollo fatture elettroniche relativa al terzo trimestre 2020. Leggi l’articolo e scopri di cosa si tratta e come si paga.

L’imposta di bollo fatture elettroniche è un tributo alternativo all’IVA e si applica esclusivamente per le fatture emesse senza l’addebito dell’IVA.

Nello specifico, la marca da bollo (o il bollo virtuale in caso di fatture elettroniche) da € 2,00 si applica sulle fatture:

  • con importi superiori ad € 77,47 (sia per le fatture in formato cartaceo che per quelle elettroniche);
  • che presentano contemporaneamente importi soggetti ad IVA ed importi non soggetti: in questo caso la marca da bollo (o il bollo virtuale in caso di fatture elettroniche) va applicata solo qualora gli importi non soggetti ad IVA siano superiori a € 77,47.

E’ importante ricordare che la marca da bollo ha anche il compito di certificare la data di emissione della fattura. Ciò vuol dire che può avere la medesima data della fattura o una data precedente mentre non deve avere mai data successiva alla data di emissione della fattura.

Leggi di più: Come fare la fattura nel Regime Forfettario 2020

Scadenza pagamento bollo fatture elettroniche

Inizialmente, la scadenza per il pagamento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche era prevista per il giorno 20 del mese successivo al trimestre di riferimento. Successivamente, il Decreto Liquidità approvato lo scorso Aprile ha stabilito nuove regole da considerare per verificare quando versare l’imposta di bollo sulle e-fatture. In particolare, il pagamento può essere effettuato (senza sanzioni ed interessi) entro la scadenza:

  • del secondo semestre se l’importo dovuto è inferiore a 250 euro (in riferimento all’imposta di bollo sulle fatture elettroniche del primo trimestre);
  • prevista per il bollo sulle fatture elettroniche del terzo trimestre, ovvero entro il 20 Ottobre se l’importo dovuto per il primo e secondo trimestre è complessivamente inferiore a 250 euro.

Nota bene! Se l’importo annuo dovuto supera i 1.000 euro, i termini di versamento rimangono invariati ovvero entro il giorno 20 del mese successivo al trimestre di riferimento.

Di seguito riportiamo il calendario delle scadenze per il pagamento del bollo virtuale riferito al 2020.

Periodo di riferimentoScadenza pagamento
Imposta di bollo I trimestre superiore a 250 euro Scadenza il 20 Aprile 2020
Imposta di bollo I trimestre inferiore a 250 euro Scadenza il 20 Luglio 2020
Imposta di bollo II trimestre Scadenza 20 Luglio 2020
Imposta di bollo I e II trimestre inferiore a 250 euro Scadenza 20 Ottobre 2020
Imposta di bollo III trimestre Scadenza 20 Ottobre 2020
Imposta di bollo IV trimestre Scadenza 20 Gennaio 2021

Leggi di più: Fatture e Corrispettivi: come consultare le fatture ricevute?

Imposta di bollo fatture elettroniche: modalità di pagamento

Al termine di ogni trimestre l’Agenzia delle Entrate rende noto l’ammontare dovuto a titolo di imposta di bollo sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche inviate attraverso il Sistema di Interscambio.
Periodicamente quindi, l’AdE mette a disposizione sul proprio sito un servizio che consente agli interessati di pagare l’imposta di bollo:

  • con addebito su conto corrente bancario o postale;
  • utilizzando il modello F24 predisposto dall’Agenzia stessa.

Come pagare online il bollo e-fatture

In questo paragrafo andremo ad elencare i passaggi da seguire per pagare il bollo fatture elettroniche online. Nello specifico:

  • collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate;
  • accedere all’Area riservata mediante credenziali Fisconline o SPID;
  • cliccare su “Fatture e corrispettivi“;
  • nell’area “Consultazione” accedere a “Fatture elettroniche e altri dati IVA“;
  • infine cliccare su “Pagamento imposta di bollo“.

In questa schermata è possible visualizzare l’imposta di bollo dovuta per le fatture elettroniche emesse per ogni trimestre. Cliccando sul pulsante blu in corrispondenza della sezione “Calcolo pagamento bollo” sarà possibile procedere autonomamente al pagamento del bollo inserendo il codice IBAN del conto di addebito oppure scaricare il relativo modello F24 per effettuare il pagamento in un secondo momento.

Leggi di più: Come si compila una fattura: tutti gli elementi essenziali

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più