Contributi ENPAB: dal 2020 possibile pagarli con F24

di Francesco Aquilino
contributi enpab

Dal 1° agosto 2020 anche i Biologi possono pagare i contributi con modello F24. Scopri come pagare i contributi ENPAB con F24: tutte le indicazioni su codici tributo e modalità di compilazione.

Con la Risoluzione n. 45/E del 29 luglio 2020 l ’Agenzia delle Entrate ha comunicato le nuove causali contributo per il pagamento dei Contributi ENPAB tramite modello F24. Adesso anche i Biologi, come Geometri (CIPAG), Ingegneri e Architetti (Inarcassa) possono dunque versare i contributi con delega F24. Con l’istituzione delle nuove causali l’Agenzia dà di fatto seguito alla convenzione stipulata con la Cassa di Previdenza dei Biologi il 28 luglio 2020. Scopri quindi le nuove regole in vigore dal 1° agosto 2020.

Leggi di più: Contributi Inarcassa: dal 2020 possibile pagarli con F24

Contributi ENPAB 2020: tipologie di contributo e scadenze

I contributi dovuti alla Cassa Biologi nel 2020 si dividono in due categorie principali:

  • contributo soggettivo obbligatorio, da pagare in proporzione al reddito prodotto nel corso dell’anno precedente;
  • contributi integrativi, addebitati in fattura al cliente e poi versato all’ENPAB.

Le scadenze da tenere a mente per i versamenti sono:

  • 30 aprile
  • 30 giugno;
  • 15 ottobre;
  • 30 dicembre.

Per scoprire nel dettaglio gli importi dovuti per l’anno 2020, leggi l’articolo dedicato al link che segue.

Leggi di più: Contributi Cassa Biologi 2020: la Guida completa ENPAB

Le nuove regole sui pagamenti tramite F24

Fino al 31 luglio 2020, i contributi potevano essere versati alla Cassa dei Biologi attraverso gli appositi MAV messi a disposizione nell’area riservata del sito enpab.it. Grazie alla convenzione stipulata tra Agenzia delle Entrate e l’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Biologi è ora possibile, in alternativa, effettuare il pagamento tramite modello F24. Dal 1° agosto 2020, quindi, i Biologi possono versare i contributi anche in compensazione con crediti vantati verso l’Erario.

Nella richiamata Risoluzione, l’Agenzia delle Entrate illustra i nuovi codici da riportare nel campo causale contributo della sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi” (secondo riquadro). Ecco di seguito le nuove causali:

  • E095, denominata “ENPAB – CONTRIBUTI CORRENTI”;
  • E096, denominata “ENPAB – CONTRIBUTI PREGRESSI”;
  • E097, denominata “ENPAB – RATEAZIONI CONTRIBUTIVE”;
  • E098, denominata “ENPAB – RISCATTI”;
  • E099, denominata “ENPAB – CONTRIBUTI VOLONTARI”.

Nella compilazione del modello F24 si deve poi tener contro delle seguenti indicazioni:

  • compilare il campo codice ente con il codice “0012“;
  • non riportare nessun valore nei campi codice sede e codice posizione;
  • nel campo periodo di riferimento: da mm/aaaa a mm/aaaa indicare il mese e l’anno di competenza del contributo da versare nel formato “MM/AAAA”.

Leggi di più: Codice Ateco Biologo Nutrizionista: scegli quello giusto

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più