Pin Agenzia delle Entrate per italiani residenti all’estero

di Antonella Salzarulo
253 visualizzazioni
pin agenzia delle entrate

Il canale Fisconline è dedicato a tutti i contribuenti italiani, anche residenti all’estero, che non devono presentare il Modello 770 per più di 20 soggetti e che non siano già abilitati a Entratel. Sei un cittadino italiano residente all’estero? Scopri come richiedere il Pin dell’Agenzia delle Entrate.

Le modalità di richiesta del Pin Agenzia delle Entrate sono differenziate per:

  • Persone fisiche;
  • Società, Enti e Associazioni;
  • Cittadini italiani residenti all’estero.

In particolare, in questo articolo andremo ad analizzare le modalità per richiedere le credenziali Fisconline per cittadini italiani residenti all’estero.

Leggi di più: Cassetto Fiscale: come accedere al servizio

Richiesta online

Per richiedere il Pin AdE online basterà collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate e seguire questi semplici passaggi:

  • cliccare su “Area riservata“;
  • nella sezione “Entratel/Fisconline” selezionare il comando “Non sei ancora registrato?“;
  • cliccare su “Registrazione Fisconline” e quindi sulla voce “Cittadini italiani residenti all’estero “;
  • una volta letta l’Informativa sul trattamento dei dati personali e aver Dichiaro di aver preso visione della normativa, cliccare su “Richiedi il codice Pin“;
  • cliccare su “Procedi“;
  • a questo punto bisognerà indicare i seguenti dati:
    • Codice fiscale;
    • Telefono (facoltativo);
    • Indirizzo;
    • Città;
    • Codice postale (facoltativo);
    • Consolato di riferimento;
    • tipo di Modello Redditi presentato per l’anno d’imposta precedente;
    • Reddito complessivo dichiarato.

Come richiedere il Pin Agenzia delle Entrate

I cittadini italiani residenti all’estero, devono inviare al Consolato di riferimento, via email o tramite fax, copia della richiesta del codice PIN (vedi paragrafo precedente) insieme a quella di un documento di riconoscimento in corso di validità. Il Consolato in un secondo momento provvederà a validare la richiesta.
Se la richiesta è accettata, il Consolato recapiterà al richiedente le prime 4 cifre del codice PIN e la password per il primo accesso all’area riservata dei servizi telematici unitamente alle istruzioni per ottenere la seconda parte del codice PIN.

Soggetti temporaneamente non residenti nel territorio dello Stato e non iscritti all’A.I.R.E.

I soggetti temporaneamente non residenti nel territorio dello Stato e non iscritti all’Anagrafe dei cittadini italiani residenti all’estero (A.I.R.E.), dopo aver inoltrato, tramite email o fax, copia della richiesta del codice PIN al Consolato di riferimento, vi si dovranno recare personalmente muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità. In questo modo, il Consolato provvederà a validare la richiesta.
Se la richiesta viene accettata, il Consolato consegna al richiedente le prime 4 cifre del codice PIN e la password per il primo accesso all’area riservata dei servizi telematici. Oltre a PIN e password, il cittadino riceve in consegna anche le istruzioni per ottenere la seconda parte del codice PIN.

Verificare lo stato della richiesta del PIN Agenzia delle Entrate

E’ possibile verificare in qualunque momento l’iter della propria richiesta PIN seguendo questi semplici passaggi:

  • collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate;
  • cliccare su “Area riservata“;
  • nella sezione “Entratel/Fisconline” cliccare sulla voce “Accedi“;
  • selezionare il comando “Registrazione” sulla sinistra e quindi su “Registrazione Fisconline“;
  • cliccare su “Stato della richiesta del Pin“.

A questo punto basterà indicare il codice fiscale dell’interessato e il numero della domanda di abilitazione al servizio per ottenere informazioni sullo stato della richiesta.

Ad ogni modo, trascorsi 15 giorni dalla data di richiesta di registrazione senza aver ricevuto la comunicazione con la seconda parte del codice PIN e la password di primo accesso, l’interessato potrà recarsi presso un qualsiasi Ufficio Territoriale dell’Agenzia delle Entrate per chiederne la ristampa. Nota bene! Non è prevista la possibilità di delegare un’altra persona.

Leggi di più: Pin Agenzia delle Entrate: come richiederlo

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più