Contributi artigiani e commercianti 2022: ecco come pagare

di Antonella Salzarulo
Contributi artigiani e commercianti

Scade oggi, 16 maggio 2022, il termine per pagare la prima rata dei contributi previdenziali riferiti al 2022. Contributi artigiani e commercianti 2022: scopri come scaricare online la delega F24 per il versamento dei contributi.

Oggi, 16 maggio 2022, scade il termine per il versamento della prima rata di contributi per artigiani e commercianti. Con la circolare n.22 del 8.2.2022, l’INPS ha fornito le aliquote aggiornate e i minimali e massimali di reddito  con cui calcolare i contributi artigiani e commercianti dovuti per il 2022. Di seguito una breve guida su come scaricare la delega F24 online per provvedere al pagamento.

Leggi di più: Contributi INPS Artigiani 2022: importi e minimali

Contributi artigiani e commercianti: modalità di versamento

I contributi artigiani e commercianti 2022 devono essere versati mediante i modelli di pagamento unificato F24 rispettando le scadenze che seguono:

  • 16 maggio 2022;
  • 22 agosto 2022; 
  • 16 novembre 2022; 
  • 16 febbraio 2023.

Vanno versati invece solitamente entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche  i contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di saldo dell’anno precedente  primo acconto e secondo acconto  dell’anno in corso. Inoltre,  qualora la somma dei contributi sul minimale e di quelli sul reddito eccedente, a conguaglio versati alle previste scadenze sia inferiore a quanto dovuto sulla totalità dei redditi d’impresa realizzati nel 2022, è dovuto un ulteriore contributo a saldo da corrispondere entro i termini di pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche.

Leggi di più: Riduzione dei contributi INPS nel Regime Forfettario

Come scaricare la delega F24 online

Per poter provvedere al pagamento dei contributi previdenziali dovrai utilizzare la delega F24 che contiene:

  • dati anagrafici: ovvero i tuoi dati o i dati del soggetto che deve effettuare il versamento dei contributi previdenziali per suo conto;
  • codice sede: si riferisce al codice che identifica la sede INPS presso il quale il contribuente è iscritto;
  • causale contributo (vedi tabella che segue):
Descrizione causaleCausale per artigianiCausale per commercianti
Pagamento contributi dovuti sul minimale di redditoAFCF
Pagamento contributi eccedenti il minimale di reddito (a debito)APCP
  • periodo di riferimento: i contributi previdenziali in scadenza il 16/05/2022 sono riferiti all’anno d’imposta 2022 per cui il periodo di riferimento sarà “012022 – 122022”;
  • importi a debito versati.

Il modello F24, completo dei dati come sopra descritto, può essere scaricato direttamente online dal sito dell’INPS semplicemente accedendo alla propria area personale mediante uno dei seguenti strumenti:

  • SPID;
  • CIE;
  • CNS.

Una volta effettuato l’accesso, basterà cercare il servizio “Cassetto previdenziale (Artigiani e Commercianti)” e seguire questi pochi semplici passaggi:

  • inserire il codice captcha;
  • selezionare dal menù a sinistra la voce “Posizione assicurativa” e poi “Dati del modello F24“;
  • scaricare il pdf della prima rata in scadenza il 16/05/2022 e a questo punto provvedere al pagamento.

Nota bene: per pagare la delega F24 ti consigliamo di leggere l’articolo “Pagare F24 online: ecco come fare

Leggi di più: Autoliquidazione INAIL 2022: istruzioni e scadenze

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più