Coefficienti di redditività 2022 nel Regime Forfettario

di Michele Aquilino
Coefficienti di redditività 2022

Per capire davvero come funziona il Regime Forfettario devi conoscere i coefficienti di redditività validi per il 2022. Sono percentuali necessarie a calcolare le tasse che devi pagare. Scopri quali sono e come usarli leggendo l’articolo. Trova il Codice Ateco che può farti risparmiare di più!

I coefficienti di redditività, anche nel 2022, sono il pane quotidiano per le moltissime Partite Iva italiane in Regime Forfettario. Sempre più imprese e professionisti infatti adottano il regime fiscale che prevede la vantaggiosa aliquota al 15% (a volte addirittura al 5%!). Si tratta di un regime fiscale che oltre ad un importante risparmio prevede anche diverse semplificazioni. Sicuramente una fonte di sollievo per i tanti contribuenti italiani già sommersi da adempimenti e burocrazia.

Leggi di più: Regime Forfettario 2022 per le Partite IVA: Guida completa

Cosa sono i coefficienti di redditività?

Per calcolare le imposte e i contributi da pagare in regime forfettario bisogna fare 3 passaggi molto semplici:

  1. calcolare i ricavi o compensi incassati;
  2. applicare il coefficiente di redditività;
  3. applicare le aliquote per imposte e contributi.

In parole povere, il passaggio 2 è quello che determina il tuo reddito. Nel regime forfettario, infatti, non vengono considerati i costi che realmente sostieni per svolgere la tua attività, ma a ciò si sostituisce l’applicazione dei coefficienti di redditività. L’unico costo che potrai dedurre dal tuo reddito è rappresentato dai contributi che hai pagato nell’anno precedente. Se la tua attività ha un coefficiente di redditività del 78%, ad esempio, questo vuol dire che il 22% del tuo fatturato viene abbattuto perché quella è la percentuale con cui lo Stato forfettizza i tuoi costi (ecco perché si parla di regime forfettario). Di conseguenza, le tasse e i contributi saranno calcolati non sul 100% del tuo fatturato ma solo sulla differenza tra il 78% del fatturato e i contributi versati.

Ti sembra difficile? Semplifichiamo tutto con un esempio.

Coefficienti di redditività 2022

Esempio di calcolo

Codice Ateco: 69.10.10 – Attività degli studi legali

Fatturato totale annuo: 39.400 euro

Coefficiente di redditività: 78%

Contributi versati nell’anno precedente: 4.880 euro

Reddito forfettario: (39.400 x 78%) – 4.880 euro = 25.852 euro

Imposta sostitutiva regime forfettario: 25.852 x 15% = 3.878 euro (1.293 euro in caso di nuova attività tassata al 5%)

Possiamo quindi notare come limposta incida effettivamente in piccola parte rispetto al totale del fatturato. Devi tuttavia ricordare che sul reddito forfettario (25.852 euro nell’esempio) bisognerà applicare anche l’aliquota prevista dalla tua cassa di previdenza per il calcolo dei contributi da pagare.

Leggi di più: Come fare la fattura nel Regime Forfettario

Coefficienti di redditività 2022 in Regime Forfettario: scarica l’elenco!

Sei curioso di conoscere il coefficiente di redditività valido nel 2022 per la tua attività? Sei indeciso sull’attività da compiere e vuoi sapere quale ha il coefficiente più conveniente? In ogni caso, FiscoNews24 ha studiato una soluzione molto pratica per te! Apri oppure scarica il pdf con l’elenco dei coefficienti aggiornati da tenere sempre con te sul tuo smartphone o sul tuo pc. Trova il tuo coefficiente associandolo alle prime due (o tre) cifre del tuo Codice Ateco.

Leggi di più: Dichiarazione dei Redditi 2022 in Regime Forfettario

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più