Addizionale Regionale Molise 2020: le aliquote in vigore

di Francesco Aquilino
Addizionale Regionale Molise 2020

Aliquote e scaglioni dell’addizionale Regionale del Molise per l’anno 2020. Addizionale Comunale 2020 per i Comuni di Campobasso e Isernia. Regole ed esempi di calcolo.

Le addizionali IRPEF sono imposte, spesso trascurate o sottovalutate, che incidono sul carico fiscale complessivo delle persone fisiche. Ecco perché, se sei residente in Molise, è molto importante che tu conosca aliquote, scaglioni e modalità di calcolo dell’addizionale regionale del Molise per l’anno 2020. Le addizionali sono, a tutti gli effetti, imposte distinte rispetto all’IRPEF. Basti pensare che il relativo gettito è destinato ad Enti diversi. In particolare:

  • l’IRPEF è un’imposta erariale (va allo Stato);
  • l’addizionale regionale va alla regione in cui risiedi;
  • l’addizionale comunale spetta al tuo comune di residenza.

Le addizionali sono calcolate in percentuale sul reddito complessivo imponibile ai fini IRPEF. Si tratta, per intenderci, del dato indicato al rigo 11 del quadro di riepilogo nel Modello 730. Chi presenta il Modello Redditi, invece, troverà questo dato al rigo RN1. Al pari dell’IRPEF, le addizionali tassano il reddito progressivamente, con aliquote che aumentano al passaggio tra i vari scaglioni di reddito. Per comprendere meglio questo concetto, ti invito a leggere l’articolo dedicato proprio ai meccanismi di calcolo dell’IRPEF, cliccando sul seguente link:

Aliquote IRPEF 2021: scaglioni, tabelle e regole in vigore

Addizionale regionale Molise 2020: aliquote e scaglioni

Riportiamo di seguito le aliquote 2020 fissate dalla regione Molise. Si tratta delle aliquote che determineranno l’addizionale regionale all’IRPEF da te dovuta sui redditi prodotti nell’anno 2020.

ALIQUOTASCAGLIONE DI REDDITO
2,03% fino a 15.000,00 euro
2,23% oltre 15.000,00 e fino a 28.000,00 euro
2,43% oltre 28.000,00 e fino a 55.000,00 euro
2,53% oltre 55.000,00 e fino a 75.000,00 euro
2,63% oltre 75.000,00 euro

Leggi di più: Differenza tra domicilio e residenza spiegata in modo semplice

Un esempio di calcolo

Mario ha maturato nell’anno un reddito complessivo ai fini IRPEF di 42.631,00 euro. Per calcolare l’importo dell’addizionale regionale dovuta, Mario deve applicare le aliquote riportate in tabella nel modo seguente:

  • 2,03% sui primi 15.000 euro = 304,50 euro;
  • 2,23% sulla fascia di reddito compresa fra 15.001 euro e 28.000 euro = 299,00 euro;
  • 2,43% sulla fascia di reddito compresa fra 28.001 euro e 42.631 euro = 355,53 euro.

La somma a carico di Mario, a titolo di addizionale regionale per l’anno 2020, è pari a (304,50 + 299,00 + 355,53) 959,03 euro.

N.B. Per conoscere l’effettivo importo ancora da versare, a titolo di addizionale regionale, devi considerare eventuali ritenute d’acconto già subite. Se svolgi un’attività di lavoro dipendente, troverai questo importo nella Certificazione Unica (ex CUD) che il datore di lavoro ti rilascia al termine di ogni anno. Le ritenute subite, infatti, vanno sottratte dal totale calcolato applicando le aliquote come sopra. Questo stesso aspetto vale anche per l’addizionale comunale.

Leggi di più: Verifica Partita IVA: la Guida aggiornata per il 2021

Addizionale Regionale Molise 2020

Addizionali comunali 2020 dei capoluoghi di provincia del Molise

La medesima impostazione, a livello di calcolo, vale anche per le addizionali comunali. Vediamo dunque, per una questione di sintesi, le aliquote previste per l’anno 2020 dai soli comuni molisani capoluoghi di provincia. Vale la pena di ricordare, tuttavia, che le aliquote delle addizionali comunali sono stabilite liberamente dal singolo comune all’interno di un range previsto per legge.

Comune di Campobasso

ALIQUOTASCAGLIONE DI REDDITO
0,8% Aliquota unica

Comune di Isernia

ALIQUOTASCAGLIONE DI REDDITO
0,8% Aliquota unica

Leggi di più: Aliquote IVA 2021: le tabelle complete attualmente in vigore

Articoli Correlati

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Leggi di più